GIARDINI D’ EUROPA

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • 4 notti presso hotel**** a Strasburgo con un trattamento di pernottamento e prima colazione;
  • 2 Cene in locale tipico a Strasburgo;
  • 1 Cena in locale tipico a Colmar;
  • 1 Cena in battello sul Reno;
  • Degustazione lungo la Strada dei Vini;
  • Crociera in battello sul Reno;
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Gli ingressi e le visite guidate ai giardini e ai monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Pranzi;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”.

HOTEL

  • Maison Rouge **** – Strasburgo
ITINERARIO

BORGHI E GIARDINI D’ALSAZIA

Un itinerario attraverso l’Alsazia, affascinante terra di frontiera con villaggi dai tetti appuntiti, davanzali sempre fioriti e  bei vigneti decorati da cespugli di rose

Giorno 1

Arrivo all’aeroporto di Strasburgo.

Incontro con il bus e l’accompagnatore.

Visita della guidata della città. Settima città della Francia per grandezza, capoluogo dell’Alsazia, ha il suo cuore nell’antico centro storico situato su un’isola del fiume Ill e dominato dalla maestosa cattedrale gotica con la sua guglia di 142 metri. Una parte dell’isola comprende l’antico quartiere di case a graticcio di Petite France, un tempo ritrovo di pescatori, tintori e mugnai e nei nostri giorni sede di laboratori artigianali. Questo luogo dove sembra che il tempo si sia fermato con le sue stradine, i ponti turriti e i tetti a graticcio è dal 1988 siti Unesco patrimonio dell’Umanità.

Sistemazione presso la Maison Rouge **** nel centro di Strasburgo

Cena in locale tipico a Strasburgo

Pernottamento in hotel.

Giorno 2

Giornata dedicata ad un esclusivo circuito di giardini privati del Basso Reno.

Visita  del bel Giardino della “Fattoria blu”, un giardino moderno  costruito attorno ad una fattoria  risalente all’epoca della guerra dei trent’anni (XVII SEC.), quando gli edifici delle fattorie di proprietà dei Protestanti erano dipinti di blu.

Le differenti sezioni dell’edificio hanno in qualche modo conferito al luogo una struttura diversificata, nella quale ben si inseriscono giardini di diversa ispirazione. Durante la passeggiata il visitatore scopre un fascinoso cortile selciato nel quale crescono oleandri, rose e glicini del Giappone. Più lontano, una bella  vasca  nella  quale crescono ninfee precede il piccolo « giardino di cristallo », fascinosa serra che serve come aranciera durante l’inverno. Infine un elegante viale all’italiana interamente dedicato ai legumi permette di accedere a un giardino fiorito sistemato con riquadri di bosso.

Trasferimento all’affascinante  Giardino di Marguerite a Plobsheim , che sembra quasi una raffigurazione pittorica  impressionista.

Tempo a disposizione nel caratteristico borgo alsaziano di Plobsheim.

Nel pomeriggio trasferimento ad Ottrott per la visita del bel Domaine du Windeck , ora di proprietà della Association Le Foyer de Charitè di Alsazia. Il parco di stile romantico offre uno splendido affaccio sulle rovine del Castello di Ottrott.
In serata rientro a Strasburgo e cena in locale tipico del centro.
Pernottamento in hotel.

Giorno 3

Prima colazione e partenza per  il giardino privato  di ‘Pierrette’ a Diebolsheim, un giardino pieno di poesia e fantasia, un paradiso di foglie, fiori e profumi.

Si prosegue poi attraverso la bella Strada dei Vini che attraversa un paesaggio di rara bellezza. La visita inizia con il castello Haut Koenigsbourg costruito da Federico Barbarossa e riportato alle antiche forme dal recupero voluto dall’Imperatore Guglielmo II.

Seconda colazione libera in ristorante tipico a Riquewhir, caratteristico borgo con le case in mattoni, arenaria e legno.

Nel pomeriggio, visita dell’attraente cittadina che si trova al centro della zona viticola di Riesling. Paese fortificato, e circondato parzialmente da due mura concentriche a pianta rettangolare con un castello cinquecentesco. Al termine, proseguimento lungo la strada dei Vini. Possibilità di degustazione in qualche “Cepages” dei celebri vini d’Alsazia.

Arrivo nel tardo pomeriggio arrivo a Colmar deliziosa cittadina Alsaziana e passeggiata tra i suoi quartieri più caratteristici, come i Quai de la Poissonerie e la Petit Venise.

Cena in locale tipico a Colmar.
Al termine della cena rientro in hotel a Strasburgo.

Giorno 4

Giornata dedicata ad un circuito di Giardini dell’Alto Reno.

Prima colazione  in hotel e partenza per Il parco di Schoppenwihr a Ostheim : un giardino romantico all’inglese. Su una superficie di 40 ettari, questo giardino romantico all’inglese offre al visitatore specchi d’acqua, alberi rari, le rovine di un castello e animali in libertà. Creato nel XVIII secolo, è stato ripensato verso il 1850 da un architetto paesaggista scozzese, prima di essere restaurato all’inizio del XX secolo da Achille Duchêne. Si prosegue con Il Parco di Wesserling e i suoi quattro  giardini. Con quattro sontuosi giardini e un museo, l’antica manifattura reale di Wesserling è una testimonianza unica dell’industria tessile in Alsazia. Il giardino di Wesserling, iscritto fra i Monumenti Storici, è fra i più belli d’Alsazia. Vi si può scoprire un giardino all’inglese, delle terrazze mediterranee, un giardino detto alla francese e un orto, replica contemporanea dei giardini operai del XX secolo. Il Parco di Wesserling, è un luogo propizio alla scoperta di diverse atmosfere. Ogni estate, il parco accoglie il sorprendente Festival des Jardins Métissé durante il quale artisti e studenti creano delle opere d’arte vegetali e quindi effimere, sul tema del tessile. Questi giardini artistici sono composti di legumi, di frutti, di piante tessili e aromatiche, di fiori.

Degno di nota è il  museo del tessile. Il museo si trova in un antico edifico per la stampa dei tessuti su lastra, del 1819. Vi è raccontata la storia appassionante di questa antica manifattura reale. Il legame con il passato è rappresentato dall’esposizione di diverse forme dell’arte tessile : ricamo, patchwork.  In un’area sistemata come una fabbrica, il museo presenta l’evoluzione della stampa dei tessuti e in tal modo diviene la memoria vivente di una attività industriale un tempo fiorente.

In serata rientro a Strasburgo.

Crociera in battello lungo il Reno  e cena servita a bordo.

Pernottamento in hotel.

Giorno 5

Prima colazione in  hotel.
Trasferimento in aeroporto e fine dei servizi.