GIARDINI D’ EUROPA

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • Quattro pernottamenti con colazione;
  • Tutte le cene in Hotel;
  • Pranzo allo Schönbrunn Castle;
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Gli ingressi e le visite guidate ai giardini e ai monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Tutte le cene in ristorante;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”.

HOTEL

  • Austria Trend Hotel Park Schoenbrunn – Vienna
ITINERARIO

CASTELLI E GIARDINI D’AUSTRIA

Un viaggio esclusivo alla scoperta di parchi e giardini uniti da un filo d’Arianna: le rose

Giorno 1

Arrivo all’aeroporto di Vienna.  Incontro con la guida locale e trasferimento in bus.
Passeggiata guidata per  le vie cittadine e di seguito sistemazione in hotel centrale 4 stelle.
Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 2

Prima colazione in hotel.

Trasferimento a Baden bei Wien, la città termale imperiale, è nota ben oltre i confini dell’Austria per le sue sorgenti d’acqua sulfurea dalle proprietà curative. Con una temperatura naturale che raggiunge i 36 gradi Celsius, quest’acqua dalle proprietà curative è alla base di numerose applicazioni nell’ambito della prevenzione, delle cure termali, del benessere e del divertimento acquatico.

Visita del roseto nel Doblhoffpark. Un parco che si estende per oltre 8 ettari. Il roseto del Doblhoffpark, il più grande d’Austria, invita a incantevoli passeggiate in ogni mese dell’anno. Su oltre 30.000 rosai e 175 aiuole sbocciano ben 600 specie diverse di rose dai nomi altisonanti come “Märchenkönigin” (regina delle fiabe), “Goldmarie” e “Kaiserin Elisabeth” (imperatrice Elisabetta).

A seguire passeggiato all’interno del Kurpark, il parco termale più grande d’Europa.

Il giardino accoglie svariate piante subtropicali e seduce per le sfarzose decorazioni floreali. Sul Kalvarienberg il Kurpark si fonde con le foreste di pino nero del Wienerwald, attraversate da innumerevoli sentieri.

Tempo a disposizione per la seconda colazione libera.

Nel primo pomeriggio trasferimento a Laxemburg per la visita del Franzensburg Castle.

Il cuore di Laxenburg è ovviamente il Parco del Castello. Il Castello di Laxenburg è uno dei più impressionanti castelli di tutta l´Europa. Il Parco del Castello viene ritenuto un esempio unico dellarte storica di orticoltura e floricoltura del 18° e 19° secolo. Ai tempi dell´imperatrice Maria Teresia e suo nipote limperatore Francesco il Parco è stato ampliato a 280 ettari. Limponente giardino fu realizzato in maniera affettuosa e accurata e accanto al Cortile Blu si possono ammirare una quantità di padiglioni, grotte mistiche, tempi e una lizza medievale.
L´imperatrice Sisi passò qui il suo viaggio di nozze con l´imperatore Francesco Giuseppe dopo il loro sfarzoso matrimonio. Furono note le sue cavalcate nei boschi intorno a Laxenburg. Nel Castello di Laxenburg naque anche il figlio ereditario Rudolfo.

Al termine rientro a Vienna.

Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 3

Prima colazione in hotel

Trasferimento nella regione di Marchfeld per la visita del meraviglioso castello barocco il Festschloss Hof, il castello di delizie, la residenza di campagna più grande d’Austria.

Il grande giardino di 50 ettari, è caratterizzato ancora oggi da molti parterre, statue e fontane, essendo rimasto praticamente inalterato dal Settecento.

Il giardino è caratteristico in quanto è articolato su sette terrazzamenti che vanno digradando, ed il palazzo è posto sul secondo partendo dall’alto di modo che può godere di un piccolo giardino antistante la struttura e di un grande apparato sul retro. Il sistema a terrazzamenti collegati tra loro da scale, venne progettato dal celebre progettista Dominique Girard, celebre fontaniere di Luigi XIV, che operò qui in questo modo per permettere la caduta dell’acqua e lo sfruttamento della pendenza per il funzionamento delle fontane e dei giochi d’acqua del giardino.

Tempo a disposizione per una seconda colazione libera.

Nel pomeriggio trasferimento per la visita dell’antichissimo complesso religioso di Klosterneuburg (monastero dei Canonici Agostiniani) che si trova a circa 12 km a nord di Vienna e domina con la sua imponenza il Danubio.

Risale al XII secolo e fu ricostruito in parte all’inizio del Settecento sotto l’impero di Carlo VI e completato a metà dell’Ottocento. Molto importante il suo ricco museo che custodisce interessanti dipinti medievali e la rappresentazione dell’albero genealogico degli Asburgo. La chiesa romanica con i due campanili a guglia è stata rimaneggiata in stile barocco: notevole la cappella di San Leopoldo, arricchita da 51 tavole in oro e smalto dell’orefice Verdun. Il monastero barocco è la residenza dei Canonici Agostiniani ed è possibile visitare alcune parti come la grande scalinata barocca, la sala marmorea, la camera dell’imperatore, la sala degli arazzi e la camera del tesoro.
Al monastero appartengono i vigneti circostanti (108 ettari) che producono ottimi e famosi vini e alcuni liquori sotto l’etichetta “Stift Klosterneuburg”. Si effettuera’ anche la visita del bel giardino dell’Abbazia , della serra barocca e dell’orangerie

Al termine della visita rientro in hotel a Vienna.

Cena e pernottamento.

Giorno 4

Prima colazione in hotel.

Giornata dedicata alla visita al Castello di Schönbrunn e al suo parco.

Iniziamo con la visita del giardino. In base alla concezione della reggia barocca, secondo cui la natura e l’architettura dovevano compenetrarsi a vicenda, anche a Schönbrunn il palazzo e il parco creano un’unità, in continuo riferimento e rimando reciproco La concezione barocca del parco è rimasta praticamente immutata, con gli ampliamenti che risalgono all’ultimo decennio di vita di Maria Teresa, e determina l’aspetto del parco di Schönbrunn così come ci appare oggi.

Passeggiando nei lunghi viali tra siepi potate ad arte, statue, fontane e magnifiche aiuole fiorite sarà possibile visitare la serra delle palme costruita nel 1882, la più grande d’Europa, il labirinto o il giardino giapponese, oppure salire la collina fino alla Gloriette,dove si potrà ammirare la vista migliore da un caffè viennese. Nell’ex giardino privato dell’imperatore adiacente al castello si scopre la grandiosità del giardinaggio barocco e nella Casa del deserto costruita nel 1904 è possibile visitare una collezione di cactus unica. Nel giardino zoologico, il più antico zoo del mondo si può ammirare il colorato andirivieni di animali esotici e locali.

Tempo a disposizione per la seconda colazione libera all’interno del Castello.

Nel pomeriggio la visita prosegue con gli appartamenti imperiali. Per la sua lunga e movimentata storia, il palazzo imperiale di Schönbrunn, con gli edifici annessi e il grande parco circostante, è uno dei più importanti monumenti austriaci. Dichiarato monumento nazionale, l’intero complesso cui appartengono il castello, il parco con le sue numerose costruzioni, le fontane e le statue nonché il giardino zoologico, il più antico del mondo, è entrato a far parte nel 1996 della lista dei siti patrimonio culturale dell’umanità dell’UNESCO.

Al termine rientro in hotel.

Cena e concerto al Kursalon incantevole sala da concerto barocca all’interno dello Stadtpark. Il Kursalon Vienna è una delle sale da concerto più belle che risalgono a Johann Strauss, nel cuore di Vienna.

Rientro in Hotel e pernottamento.

Giorno 5

Prima colazione in hotel e partenza con i bagagli.

Giornata dedicata a Vienna con la visita dei più bei parchi di Vienna come lo Stadtpark, i giardini ristrutturati del Palazzo Liechtenstein e il giardino alpino di Palazzo del Belvedere.

Tempo libero a disposizione.

Trasferimento in aeroporto e fine dei servizi.