GIARDINI ITALIANI

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • Sei notti in Hotel con trattamento di pernottamento e prima colazione;
  • Pranzo presso il giardino di Daniel Spoerri;
  • Pranzo presso Villa Cetinale;
  • Degustazione di vini presso la cantina Ricasoli;
  • Tutte le cene in Hotel;
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Ingressi e le visite guidate ai giardini e ai monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”;

HOTEL

ITINERARIO

CRETE SENESI

Un itinerario alla scoperta delle residenze e tenute più rappresentative lungo la via del Chianti.

Giorno 1

Arrivo all’aeroporto o alla stazione ferroviaria di Firenze.
Trasferimento a Siena.
Sistemazione alberghiera presso l’Hotel Garden**** nel centro storico.
Cena pernottamento.

Giorno 2

Prima colazione in Hotel e incontro con la guida.
Partenza in bus per visitare San Casciano, di seguito Val di Pesa con tappa a Villa Antinori del Cigliano. Edificata nella seconda metà del ‘400 su preesistenti edifici medievali, fu acquistata, sul finire del ‘400, da Alessandro di Niccolò Antinori ed appartiene tuttora ai discendenti di Eleonora Antinori, recentemente scomparsa nel 2001.
Nel cortile della Villa sono presenti due tondi in maiolica attribuiti a Giovanni Della Robbia, che rappresentano rispettivamente gli stemmi Antinori e Tornabuoni, a ricordo del matrimonio celebrato tra lo stesso Alessandro Antinori e Giovanna Tornabuoni nel 1513.
La Villa, i cui ambienti conservano la loro struttura rinascimentale, ospita entro il muro di cinta un bellissimo giardino, le cui caratteristiche attuali risalgono alla seconda metà del ‘600, quando fu creata una grandissima vasca, in cui si riflettono sia la facciata barocca che l’imponente fontana del Nettuno decorata con sassi di fiume e conchiglie di mare ed ornata da grotteschi.
La Villa e il giardino conservano immutati i caratteri dell’antica Toscana.
Di seguito visita di Villa Vignamaggio, una dimora storica toscana risalente al 1300. A Vignamaggio è nata la celebre Monna Lisa, la “Gioconda”, dipinta da Leonardo da Vinci, In tempi più recenti la villa è stata scelta come set per il film “Molto rumore per nulla” di Kenneth Branagh e per alcuni spot tv.
Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

Giorno 3

Prima colazione in hotel e incontro con la guida.
Visita di Badia a Coltibuono. Vicino ai resti dell’antica badia, trasformata in villa, resta una chiesa romanica con la massiccia torre campanaria. La chiesa di San Lorenzo venne eretta nel 1049 per volontà dei Firidolfi, signori feudali della zona, che nel 1095 costruirono anche un ospizio per i pellegrini. All’inizio del Quattrocento il monastero non aveva quasi più monaci: l’istituto, mal gestito, aveva sofferto delle continue guerre tra Siena e Firenze. In seguito, per ridargli vita almeno sul piano economico, venne dato in commenda ad alti prelati, fra cui Giovanni de’ Medici, il futuro Leone X. Quando Siena cadde in potere di Firenze, i monaci ingrandirono la proprietà e avviarono lavori di rifacimento. Nel 1710 vennero costruite le cantine, ancor oggi utilizzate.
Di seguito visita del  Castello di Brolio in Chianti del barone Ricasoli. Si visiteranno i giardini, la cappella e la collezione Ricasoli. (degustazione di vini inclusa).
Le prime pietre del Castello di Brolio in Chianti risalgono all’alto medioevo. Il castello entrò in possesso dei Ricasoli grazie a uno scambio di terre già nel 1141. Trovandosi sulla linea di confine tra i territori di Siena e Firenze, Brolio diventerà presto teatro di tutti i contrasti del tempo, rappresentando il baluardo fiorentino contro la temibile Siena. Circondano il castello i 240 ettari di vigneti che fanno parte dei terreni dell’azienda, la più grande del Chianti Classico: Nei pressi del castello, nelle “cantine all’avanguardia”, si persegue oggi la stessa missione di eccellenza che nel 1872 portò Bettino Ricasoli ad inventare la formula del Chianti.
Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 4

Prima colazione in Hotel.
Escursione a Sovicille per visitare il Castello di Celsa e Villa Cetinale. Pranzo in villa (inclusa).
Nel pomeriggio visita a Villa Geggiano.
Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

Giorno 5

Prima colazione in Hotel e incontro con la guida.
Escursione a Seggiano per visitare il giardino di Daniel Spoerri.
Pranzo nel giardino del ristorante.
Nel pomeriggio visita a Villa La Foce e San Quirico d’Orcia, situato nel cuore delle Crete Senesi.
Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

Giorno 6

Prima colazione in Hotel e incontro con la guida.
Visita  all’Abbazia di Sant’Antimo e il complesso dell’ Abbazia di Monte Uliveto.
Pranzo libero ad Asciano.
Nel pomeriggio trasferimento a Siena e visita al Giardino Vicobello.
In serata cena prevista presso tipico ristorante senese.
Pernottamento in Hotel.

Giorno 7

Prima colazione in Hotel.
Tempo a disposizione per passeggiata e shopping.
Trasferimento all’aeroporto o alla stazione ferroviaria di Firenze e fine dei servizi.