GIARDINI ITALIANI

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • 3 notti presso Hotel con un trattamento di Pernottamento e Prima Colazione;
  • Tutte le Cene;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Ingressi e le Visite Guidate ai Giardini e ai Monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”;

HOTEL

ITINERARIO

ISCHIA E CAPRI, LE ISOLE DEL SOLE

Un itinerario alla scoperta di pregevoli giardini nelle due isole dell’arcipelago campano.

Giorno 1

Partenza in bus dalla stazione ferroviaria di Napoli o dall’aeroporto Napoli Capodichino.
Arrivo ad Ischia ed incontro con la guida.

Visita degli splendidi Giardini de La Mortella. Nel 1956 Lady Walton chiamò il famoso architetto paesaggista Russell Page perché disegnasse l’impianto originario del giardino integrandolo fra le pittoresche formazioni rocciose di origine vulcanica. La Mortella è divisa in due parti: un giardino più basso, nella Valle, ed un giardino superiore sulla Collina terrazzato con muri a secco; si estende per un’area di circa 2 ettari ed ospita una vastissima raccolta di piante esotiche e rare, che viene arricchita di anno in anno; per varietà e ricchezza delle collezioni La Mortella può essere considerata alla stregua di un orto botanico.
Tutto il giardino è disegnato con gusto ed abilità, sfruttando al meglio il suggestivo ambiente roccioso ed i panorami sul mediterraneo, ed è arricchito da fontane, piscine, corsi d’acqua che permettono la coltivazione di una superba collezione di piante acquatiche come papiro, fior di loto e ninfee tropicali. Le varie zone del giardino sono connesse con viali, sentieri, muri a secco, rampe e scalette, che permettono ai visitatori di raggiungere la zona più alta dove si godono splendide vedute sulla baia di Forio. Nel giardino ci sono tre serre tropicali: la ‘Victoria House’, dove viene coltivata la Victoria amazonica, la Serra delle Orchidee ed il Tempio del Sole.
Altri punti di interesse sono la Sala Thai, un luogo quieto per la meditazione immerso un’atmosfera orientale, circondato da fiori di loto, peonie, bambù ed aceri giapponesi; la Cascata del Coccodrillo, sempre nel giardino superiore, il cui corso d’acqua si snoda fra ulivi e agapanthus, il Ninfeo dal sorprendente disegno formale fra la vegetazione mediterranea, e la Roccia di William, dove sono custodite le ceneri del compositore. Il lavoro di Lady Walton nel creare questo giardino incantato è ben noto fra gli appassionati del mondo dei giardini e delle piante, al punto che un ibrido di orchidea nuovo ha ricevuto il suo nome: la Miltassia Lady Susanna Walton può essere ammirata nella Serra delle Orchidee.
Sistemazione presso l’ hotel Continental Mare**** o similare.
Cena e pernottamento.

Giorno 2

Prima colazione in hotel.
Partenza in motonave per Capri e giornata dedicata alla visita dell’isola.
Visita dei Giardini di Augusto, il luogo più rilassante, ma anche dotato di una vista mozzafiato, dopo aver attraversato la via della mondanità di Capri, piena di negozi dalle vetrine sfavillanti. Sono frutto di una sistemazione degli anni ’30, commissionata dal magnate tedesco dell’acciaio Krupp, che volle realizzata anche la via omonima, un capolavoro d’ingegneria fatto di tornanti a picco sul mare, che collega i giardini e la Certosa a Marina Piccola.
Ognuna delle terrazze che costituiscono i giardini offre un panorama diverso e il verde ristoratore è un variopinto insieme dei vari tipi di flora presenti nell’isola. Dalle terrazze infatti si possono ammirare dall’alto le singolari antiche volte della Certosa, o i Faraglioni, la baia di Marina piccola o i monti che scendono fino al mare.
Seconda colazione inclusa in locale tipico.

In seguito visita al Museo Casa Rossa, dimora storica dipinta in rosso pompeiano e caratterizzata da diversi stili architettonici. impreziosita dal colonnello americano John Clay H. MacKowen, seguendo l’esempio di Axel Munthe, con i reperti archeologici che recuperava durante le sue passeggiate tra i sentieri di Capri, trasformando la sua casa caprese in un vero e proprio centro culturale.

Nelle sale della Casa Rossa è possibile ammirare la mostra permanente L’Isola dipinta: viaggio pittorico a Capri ed Anacapri tra Ottocento e Novecento”, un’esposizione di tele firmate da importanti artisti come Barret, Carelli, De Montalant, Carabain, Lovatti, Hay, Casciaro, Vianelli. Inoltre qui sono custodite le statue recuperate sui fondali della Grotta Azzurra, opere ben conservate che decoravano il ninfeo voluto dallImperatore Tiberio per celebrare il suo amore per otium isolano.

Alle ore 17:30 partenza con motonave da Capri per Ischia.
In serata trasferimento ai Vigneti del Marchese Calitto ad Ischia.
Visita della tenuta e cena inclusa con degustazione di vino.
Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 3

Prima colazione in hotel.
Partenza in motonave per Capri e trasferimento ad Anacapri.
Visita di Villa San Michele realizzazione del sogno mediterraneo di Axel Munthe, medico e scrittore svedese che decise di stabilirsi ad Anacapri realizzando una villa sui resti di un’antica cappella dedicata a San Michele, seguendo pochi schizzi fatti su una parete. Il risultato fu un complesso articolato su più livelli: lo studio è al primo piano mentre la loggia attraversa pergole e colonne per giungere ad un belvedere circolare che affaccia sul Golfo di Napoli.

Nella Villa San Michele sono conservati reperti archeologici recuperati da Munthe a Capri, Anacapri e altrove. Tra i principali oggetti che è possibile ammirare a Villa San Michele si trovano la testa di Medusa che adornava il tempio di Venere e Roma, oggetti di arte sacra medievale, mobili settecenteschi provenienti dalla Toscana, affreschi e sculture romane come il busto in marmo dell‘Imperatore Tiberio, il tavolo con lastra marmorea in stile cosmatesco, il lampadario siciliano in ferro battuto e la sfinge egizia, diventato emblema della villa. Nel giardino si può ammirare una serie di piante caratteristiche della flora mediterranea – come le camelie, le ortensie, splendidi cespugli di rose, i pini e i cipressi – circondate da un tipico colonnato bianco con pergolato, uno dei tratti caratteristici delle ville locali. Inoltre nel giardino si gode di una straordinaria vista del Golfo di Napoli.
Seconda colazione inclusa in locale tipico.
Rientro a Capri e successivamente ad Ischia.
Cena in un locale tipico e pernottamento in hotel.

Giorno 4

Prima colazione in hotel.
Nella mattina visita guidata del  Giardino Ravino. Un affascinante percorso nel verde alla scoperta di scenari sorprendenti ed esemplari botanici rari e preziosi. La ricca collezione di Succulente coltivate all’aperto, costantemente arricchita di nuove specie provenienti da tutto il mondo, frutto della passione naturalistica di Giuseppe D’Ambra.
Seconda colazione inclusa in locale tipico.
Nel pomeriggio partenza in traghetto per Napoli.
Trasferimento alla stazione.
Fine dei servizi.