GIARDINI ITALIANI

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • 5 notti presso hotel con un trattamento di Pernottamento e Prima Colazione;
  • Pranzi ad Alberobello, Ostuni e Specchia;
  • Tutte le cene;
  • Servizio di Guida Parlante Italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Ingressi e le Visite Guidate ai Giardini e ai Monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”;

HOTEL

ITINERARIO

SALENTO NASCOSTO

Un itinerario esclusivo alla scoperta di angoli suggestivi, Ville e Residenze del Salento.

Giorno 1

Arrivo all’aeroporto di Brindisi.
Trasferimento a Locorotondo, tipico villaggio medievale, considerato uno dei più interessanti d’Italia. Il suo centro storico ha un assetto circolare circondanto dalle caratteristiche “Cummerse”, edifici costruiti con la pietra locale denominata Chiacarella (utilizzata anche per la costruzione dei tipici Trulli).
Di seguito si raggiungerà Alberobello.
Pranzo presso un caratteristico trullo di proprietà di un Hotel della zona. Visita guidata del borgo con particolare attenzione al “trullo sovrano”.
Proseguimento verso una Masseria **** situata ad Andria dove ci sarà la cena e sarà previsto il pernottamento.

Giorno 2

Colazione in Masseria.
Trasferimento a Monopoli per la visita del Parco Botanico Lama degli Ulivi.
Al termine della visita trasferimento a Ostuni situata in un’eccezionale posizione panoramica caratterizzata dal candore delle case imbiancate a calce. Visita delle più importanti emergenze architettoniche civili e religiose. Pranzo in ristorante tipico.

Trasferimento a Massafra ed incontro con il Sig. Peppino Montanaro per la visita della Tenuta di Amastuola, opera del noto paesaggista Fernando Caruncho, il quale ha ridisegnato tutto il paesaggio, recuperando ben 1500 alberi di ulivi secolari, trapiantati, salvati dall’abbandono o destinati a legna da ardere, e posizionati lungo le strade storiche della Masseria, nonché a gruppi nel vigneto della superficie di 100 ettari con filari disegnati a onde della lunghezza di circa 3km.
Arrivo a Lecce in serata.
Sistemazione presso l’Hotel President****.
Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 3

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento a Gallipoli, uno dei più bei borghi del Salento e passeggiata nel centro storico.
Visita di Palazzo Senape de Pace, situato nel centro storico. Il Palazzo è stato costruito fra il XVI ed il XVII secolo, dalla famiglia Romito, acquistato da Stanislao e Gregorio De Pace è pervenuto alla famiglia Senape in seguito al matrimonio fra Domenico Senape e Teresa De Pace, figlia di Stanislao e nipote di Antonietta De Pace, figlia di Gregorio eroina del Risorgimento Italiano. Al piano terra vi sono la scuderia e l’Amministrazione della Casa Senape De Pace. Il primo piano, riservato alla famiglia è impreziosito da affreschi e tele a soggetto religioso e naturalistico, attribuite ai pittori Niccolò e Carlo Malincoico, nonché dalle splendide cornici delle porte e dall’elegante loggia interna.
Seconda colazione libera nel centro storico di Gallipoli.

Pomeriggio dedicato ad un circuito privato di ville eclettiche a Santa Maria di Leuca. Leuca, Caput Mundi del Salento, è il punto estremo di questo lembo di terra bagnato dai due mari: L’Adriatico e lo Jonio. Racchiusa fra due sporgenze naturali della roccia, Punta Meliso ad Est e Punta Ristola ad Ovest, presenta una costa suggestiva e ricca di grotte, decine di cavità rocciose con una impressionante varietà cromatica dell’acqua dall’alto del suo primo insediamento, sul promontorio dove nell’antichità vi era il tempio dedicato alla Dea Minerva, ora troviamo il Santuario di Santa Maria De Finibus Terrae, luogo di pellegrinaggio e poco distante Il Faro, luminoso e maestoso, riferimento dei naviganti e caro a chi cerca riparo. Conosciuta anche per le sue numerose Ville Eclettiche del XIX sec., Leuca rappresenta sempre l’ultima metà di quel lungo viaggio nel Salento, che da qui però ricomincia verso l’orizzonte.

Si visiteranno alcune tra le ville più rappresentative del lungomare di Leuca, aperte in esclusiva : Villa Carparelli di nuova costruzione ma con un giardino molto particolare con grotta brasiliana; Villa Scupola o Vinci con giardino e vista sul mare molto belli, Villa Arditi del 1800 ubicata sul lungomare di Santa Maria di Leuca. Si visiterà anche la bella chiesa della Madonna degli Angeli a Presicce del 1600 aperta appositamente per i nostri Garden Club.

A conclusione della giornata, visita di Villa Daniele dove ci sarà un cocktail rinforzato a base di pesce con degustazione di piatti e vini salentini. Pernottamento in hotel.

Giorno 4

Prima colazione in hotel.
Giornata dedicata ad un circuito di Residenze private ed esclusive per gentile intercessione del Garden club di Lecce. Incontro con l’accompagnatrice designata, la Dottoressa Francesca Ruppi, studiosa e profonda conoscitrice della storia e del paesaggio del Salento. Dopo aver visitato alcuni importanti scorci e angoli di Lecce, tappa a Palazzo Famularo, il cui giardino è stato scelto come set per molti film di rilevanza internazionale.  L’attuale aspetto del Palazzo, di origine seicentesca, è dovuta all’opera di restauro dell’Ing. Gaetano Marschieczeck. Di grande interesse sono lo stile eclettico dell’edificio e il romantico nonché affascinante giardino, pieno di piante mediterranee ed esotiche di grandissima importanza botanica e storica.

Più tardi sosta a Piazza Cardarelli con il suggestivo mercatino e pranzo libero in caffetteria della città vecchia.

Proseguiremo con il giardino di Villa Carrelli meglio conosciuta come Villa Reale che risale agli anni trenta e rappresenta una delle prime opere di Pietro Porcinai, conserva ancora gli schemi progettuali iniziali di uno dei più influenti paesaggisti italiani del Novecento. Il giardino rappresenta un pezzetto di Toscana introdotta e completamente contestualizzata nel paesaggio salentino ed è caratterizzato da una serie innumerevole di scenari.

Visiteremo poi Palazzo Morisco nel cuore del centro storico di Lecce, alle spalle della Cattedrale, e con la facciata su uno dei percorsi urbani più importanti (sulle tracce dell’antico decumano romano), quello che congiungeva Porta S. Biagio con Porta Rudiae, i Conti di Lecce costruirono nel sec. XIV una grandiosa residenza, utilizzando in parte l’area e i materiali del contiguo teatro romano.
Negli anni ‘ 50 del secolo scorso si è provveduto, grazie al prof. Nicola Galante, genero di De Secly, ad un restauro dell’intero complesso. Di particolare importanza la ristrutturazione del giardino storico, disposto su più livelli, che culmina con la spettacolare vista sul teatro romano, con pregiati alberi. E’ stata così restituita alla città una delle residenze aristocratiche più prestigiose.

Cena presso Palazzo Morisco nell’esclusivo contesto del giardino storico con affaccio sul teatro romano, dove ad accogliere il gruppo ci sarà la Signora Rossella Arditi Galante. La serata sarà accompagnata dalla voce di Raffaella Aprile, voce di spicco nel panorama della “pizzica” salentina.
Pernottamento in hotel.

Giorno 5

Prima colazione in hotel e incontro con la guida.
Trasferimento presso il suggestivo borgo di Specchia che vanta la nomina (2004) come uno dei più bei borghi d’italia. Visita al centro storico (datato IX secolo), ben preservato con i suoi vicoli, le sue scalinate e le tipiche casette imbiancate. Il nome deriva da “Specchie” pietre accatastate usate per tumulare per gli eroi morti in guerra o per costruire le torrette di guardia. Ancora oggi è possibile ammirare due torri diroccate risalenti al XV secolo.

Trasferimento al giardino botanico La Cutura, accolti dai proprietari. Visita della tenuta, autentico paradiso della pietra dove regna un ordine mai artificiale e dove si potrà accedere alla grande serra, ai mirabili giardini e al laghetto con papiri e ninfe galleggianti.
Seconda colazione inclusa all’interno della Tenuta.
Nel pomeriggio visita al Laboratorio manuale di Tessitura presso la Fondazione di Casa Massell, situata in splendida località contornata da alberi secolari. Le tessitrici, attraverso antiche tecniche denominate “Pinti” utilizzano antichi telai per creare preziosi capi con l’ausilio di tinture vegetali, fibre naturali e colori. Nel negozio si possono trovare tappeti, arazzi, borse, raffinate lenzuola, tovaglie, e sciarpe in cashmere.

Più tardi trasferimento presso la villa Vergine La Speziale a Cutrofiano, con il bel giardino di Pietro Porcinai. La villa fu costruita nel 1700, originariamente era una semplice fattoria. Nei primi anni del novecento, grazie alla passione e il buon gusto di Girolamo Vergine, le venne conferito uno stile Art Nouveau. L’architetto fiorentino Pietro Porcinai si è occupato della creazione del maestoso giardino, ricco di piante, fiori da tutto il mondo,  uccelliere, fontane e antiche sculture fatte con la pietra locale. Nel tardo pomeriggio rientro a Lecce e cena presso  Palazzo Famularo.
Rientro in Hotel e pernottamento.

Giorno 6

Prima colazione in Hotel.
Trasferimento all’aeroporto di Bari e fine dei servizi.