GIARDINI ITALIANI

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • Una notte in Hotel con trattamento di pernottamento e prima colazione;
  • Tutte le cene in Hotel;
  • Pranzo del secondo giorno;
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Ingressi e le visite guidate ai giardini e ai monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”;

HOTEL

ITINERARIO

VIAGGIO IN LUNIGIANA

Un tour esclusivo che include tesori architettonici e paesaggistici di incomparabile bellezza, ville e giardini di questo splendido angolo d’Italia.

Giorno 1

Partenza dall’aeroporto di Malpensa o dalla stazion centrale di Milano verso Collecchio.
Sarete ricevuti da Giuseppe e Gianna Rodolfi in una casa dei primi del  novecento, dalle linee tradizionali tipiche delle ville patrizie di Parma, e giardino d’impianto moderno, però con essenze antiche. Il bus arriva al cancello.
Trasferimento a  Sarzana e tempo a disposizione per il pranzo (non incluso).
Si tratta di una  pasticceria di charme situata proprio vicino alla cattedrale,   dalla quale poi partirete per la visita guidata del borgo antico. Se qualcuno non vuol camminare può così  fermarsi e aspettare la fine del giro di visita.
La guida sarà il Prof. Sergio Del Santo.

Visita di Sarzana, il secondo comune più popolato della provincia della Spezia. Il centro abitato si trova a pochissimi chilometri dalla costa del Mar Ligure e dal confine con la regione Toscana. La sua posizione geografica ha fatto di Sarzana una vera e propria terra di confine, un punto di contatto tra usanze, tradizioni e storie differenti. Sono ancora individuabili le tracce del castrum romano, con la tipica disposizione dettata dal cardo e dal decumano, originario del borgo, soprattutto nella perpendicolarità degli assi viari interni.
Tale regolarità si perde via nel tempo con l’espansione del centro abitato. La città conserva tuttora l’immagine dell’originario abitato medievale, nonostante le più tarde opere di fortificazione dovute agli interventi di fortificazioni come le mura, i torrioni e soprattutto la Cittadella, che modificarono pesantemente l’impianto urbanistico del primitivo borgo, conferendogli da quel momento l’aspetto di città murata, dominata dalla massiccia fortezza di Firmafede.

Più tardi si riprende il bus per recarsi a Bocca di Magra (1/4 d’ora) alla foce del fiume omonimo dove visiterete il giardino Gli Olivi, alle pendici della collina di Monte Marcello, con vista mozzafiato sulle alpi Apuane. La proprietaria Sig.ra Idina Biso vi mostrerà il giardino ricco di essenze mediterranee, di viti e di ulivi.
Al termine della visita partenza per Lerici dove pernotterete all’albergo Shelley e Delle Palme, in centro sul Lungomare.
Cena in hotel e pernottamento.

Giorno 2

Prima colazione in Hotel.
Partenza per Monte Marcello e visita al Parco di Arte Ambientale a Monte Marcello, situato in località La Marrana.
E’ fra i luoghi più interessanti in cui ammirare opere di arte ambientale realizzate da artisti internazionali. L’inizio della sua storia risale al 1997 quando Grazia e Gianni Bolongaro decisero di trasformare la loro casa di Montemarcello e l’ampio terreno che la circonda in un punto di ritrovo per gli artisti e gli appassionati d’arte contemporanea. Il programma di attività, avviato con la mostra del persiano Hossein Golba, ha un elemento caratterizzante: la creazione di opere appositamente studiate per le singole collocazioni scelte dagli artisti. La particolare attenzione al rapporto che si crea tra opera d’arte e ambiente è stato lo stimolo per la creazione del Parco e il continuo arricchimento del territorio de La Marrana, testimonianza della validità dell’idea iniziale: l’arte agisce sul paesaggio ma in modo armonico con il paesaggio stesso, fornendogli nuovi motivi di visita e fruizione.

Di seguito partenza per la Villa Pratola, degli eredi dei marchesi Remedi a Ponzano Magra, vicino a Sarzana, lungo la statale della Cisa, ricevute dalla Sig.ra Giovanna Rangoni.  Il pranzo avrà luogo in questa costruzione del XVII sec. dalle linee sinuose ed eleganti.
Più tardi partenza per Pontremoli dove vi aspetta la marchesa Dosi Delfini per mostrarvi  la sua proprietà.
Al termine della visita, trasferimento all’aeroporto o alla stazione ferroviaria di Milano e fine dei servizi.