GIARDINI ITALIANI

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • Due pernottamenti con colazione in Hotel;
  • Pranzo al Rifugio Pavillon;
  • Tutte le cene
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Gli ingressi e le visite guidate ai giardini e ai monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”;

HOTEL

ITINERARIO

VALLE D’AOSTA

Giorno 1

Ritrovo dei partecipanti alla stazione FS di Torino Porta Nuova.
Transfer in pullman gran turismo in Val d’Aosta nel Parco Nazionale del gran Paradiso.
Arrivo al Giardino Alpino Paradisia a 1700 m di quota, incontro con la guida, il naturalista Nicola Gerard e visita alle collezioni di flora montana nella loro massima fioritura: rarità come la composita Aethionema thomasianum e lo stragalo di monte. Il giardino è ambientato intorno a un suggestivo lago affacciato con spettacolare vista sul Gran Paradiso; seguirà un percorso paesaggistico alle pittoresche cascate di Lillaz, tra fragorose cadute d’acqua alte 150 m, intorno vedremo praterie fiorite di genziane blu cobalto (Genziana kochiana), stelle alpine e genepì.
Trasferimento a Courmayeur, sistemazione in hotel, cena valdostana e pernottamento.

Giorno 2

Prima colazione a buffet in hotel.
Transfer alla funivia del Monte Bianco, salita in alta quota a Pavillon e facile passeggiata al Giardino Alpino di Saussurea (2173 m), situato su un promontori glaciale del massiccio del Monte Bianco; incontro con la guida botanica e visita delle diverse arre tra cui gli ambienti naturali della roccia, le piante nostrane, quelle esotiche ed officinali: vedremo in fiore la Saussurea alpina sullo sfondo innevato del Monte Bianco. Passeggiata naturalistica per vedere in alcune praterie alpine in fiore, soprattutto gigli di monte e genziane. Pranzo al rifugio Pavillon con menù alpino.
Seguirà la discesa in funivia a Courmayeur e il transfer in pullman in alta quota a 2170 m, al Piccolo San Bernardo. Al confine tra Val d’Aosta e Savoia, visita del più antico giardino alpino d’Italia: il Chanousia fondato nel 1897 dai monaci Mauriziani: la guida botanica ci mostrerà i diversi ambienti floreali tra cui la torbiera, la prateria alpina, le rupi e i macerati calcarei.
Rientro in pullman a Torino, FS Porta Nuova.
Fine dei servizi.