GIARDINI D’ EUROPA

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • Sei notti in Hotel con trattamento di pernottamento e prima colazione;
  • Tutte le cene in Hotel;
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Gli ingressi e le visite guidate ai giardini e ai monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Bevande ai pasti;
  • Le cene nei ristoranti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • Extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”.

HOTEL

  • Quinta Splendida Wellness & Botanical Garden – Madeira
ITINERARIO

MADEIRA, IL GIARDINO DELL’ATLANTICO

Un tour affascinante che coniuga aspetti diversi di un’isola inaspettata dove regna l’eterna primavera tra giardini botanici, vitigni, residenze coloniali, storia e cultura locali

Giorno 1

Trasferimento dall’aeroporto di Maderia e sistemazione presso il Quinta Splendida Resort e Botanical Garden****Sup.

Sistemazione nelle camere e breve visita dei giardini della struttura, considerati una vera e propria collezione di piante e fiori molto variegata.

Cena e pernottamento in hotel.

Giorno 2

Prima colazione in hotel.

Incontro in hotel con la nostra accompagnatrice, guida botanica e naturalistica la Dott.ssa Graça Menenes. Grande conoscitrice dell’isola collabora con la Fondazione Berardo che sovrintende i famosi Giardini Tropicali di Funchal.

In mattinata visita ai Jardins Quinta do Palheiro Ferreiro. Questa proprietà adesso appartiene alla famiglia Blandy, vi sono alcune delle più importanti e rare piante esotiche. La Quinta fu acquisita dalla famiglia Blandy nel 1885 e le generazioni che seguirono s’impegnarono notevolmente al mantenimento e sviluppo con una manutenzione profonda di questi giardini. Con giardini incantatori, una Cappella Barocca e una magnifica casa del XVIII Sec., offre ancora eccellenti panoramiche sulla città di Funchal. Questi giardini sono un paradiso per gli amanti delle camelie.

Dopo la visita partenza per raggiungere il famoso “Jardin Botanico”. Dal XVII Sec. l’Isola di Madeira desiderava un giardino botânico, sogno che si è realizzato nel 1960.

Situato a poca distanza dal centro della città di Funchal, nella “Quinta do BomSucesso” che apparteneva alla famiglia Reid’s, riunisce condizioni che permettono una vegetazione esuberante. Per tutto il giardino sono osservabili forme armoniose e colori contrastanti, dove possono essere viste più di 2000 piante. Il Giardino Botanico appartiene al Governo Regionale e oltre ad essere  bello e piacevole, è anche un Centro di Scienza e Cultura. In tutto il giardino si possono osservare piante con le rispettive identificazioni, nelle quali si annotano i nomi scientifici e le origini, suddivise in cinque aree principali.

Seconda colazione inclusa a Funchal in ristorante tipico situato nella “zona velha”.

Nel tardo pomeriggio  visita di una di una delle più famose cantine per la degustazione del “Vinho de Madeira”, noto in tutto il mondo per le proprie caratteristiche.

Rientro in hotel, cena e pernottamento.

Giorno 3

Prima colazione in hotel e incontro con la nostra accompagnatrice.

Partenza per Camara de Lobos, , in origine villaggio di pescatori, per ammirare il promontorio di Cabo Girão, il quale, con un’altitudine di m. 580 slm, è il più alto d’Europa; proseguendo raggiungiamo una stretta valle, utilizzando la vecchia viabilità, attraversiamo il passo dell’Encumeada (m. 1007 s.l.m.) e a discendere sosteremo presso il “Chao do Louro” (piana dell’alloro), dove possiamo godere della particolarità della “Floresta de Laurissilva”.

A seguire continuiamo fino alla località di S. Vicente, che ci permette di ammirare la caratteristica costiera nord dell’isola. Proseguendo lungo la costa, in direzione Ovest, attraversando la località di Seixal, arriviamo alla cittadina di Porto Moniz, dove si potranno ammirare le caratteristiche “piscine naturali” e sostare per il pranzo (incluso), apprezzando il piatto tradizionale a base di pesce, l’Espada con Banana (espada=spatola).

Nel pomeriggio si prosegue in direzione dell’altipiano di Paul da Serra (mt.1500 slm), deviando in direzione di Arco de Calheta, e raggiungiamo la località di Madalena do Mar, per fare una passeggiata all’interno di un bananeto.

Al termine riprendiamo la strada per Funchal.

Cena e pernottamento in Hotel.

Giorno 4

Prima colazione in hotel.

Partenza alla volta dei giardini di “Quinta Palmeira”, originariamente proprietà di Harry Hinton, questa quinta conta un’area di circa 30.000 m2 ed è situata sopra Rua da Levada de Santa Lúzia. Oggi appartiene al suo erede Henrique Jaime Welsh. I suoi punti forti sono i magnifici giardini di elevato interesse botanico, la splendida vista sulla città di Funchal, gli alberi di notevole importanza e non ultima l’impressionante “quinta” (villa).

La finestra in stile “Manuelino” che si trova nell’edificio João Esmeraldo, dove si pensa che Cristoforo Colombo abbia vissuto, è probabilmente una delle parti più importanti a livello culturale.  A seguire raggiungiamo il Convento di Santa Clara del XV Sec., appartenuto originariamente a un ordine di clausura, è oggi aperto ai visitatori. Si può visitare il claustro gotico, le cappelle ornamentali e la bella “nave” della chiesa, tutto adornato con azulejos dai motivi geometrici. È in questo convento che si trova il tumulo dello scopritore di Madeira, João Gonçalves Zarco.

Al termine raggiungiamo la “Quinta das Cruzes”che ha dei giardini dove si possono ammirare sculture archeologiche. Nel centro del giardino si trovano le due magnifiche finestre Manueline del XVI Sec. scolpite in basalto. Qui s’incontra la casa principale, la cappella della Nostra Signora della Pietà, il giardino archeologico, la raccolta di orchidee e diverse specie di canforeiras, palme, eucalipto dell’Australia, e molte altre specie botaniche. Di fatto la storia ci racconta che questa fu l’ultima residenza dello scopritore di Madeira, João Gonçalves Zarco. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

Giorno 5

Prima colazione in hotel.

In mattinata partenza dall’hotel per la visita ai giardini della Quinta Vigia, edificio di architettura barocca e neoclassica, dove risedettero, tra gli altri, la regina Adelaide di Inghilterra, e l’Imperatrice Isabella d’ Austria (Sissi) e D. Amélia, Imperatrice del Brasile. La Quinta Vigia è oggi la residenza ufficiale del Presidente del Governo della Regione Autonoma di Madeira.  A seguire, discenderemo per il Parco di Santa Caterina dove João Gonçalves Zarco, lo scopritore e colonizzatore di Madeira, fece erigere la sua prima abitazione. Seguiamo in direzione del centro cittadino, soffermandoci nel Giardino Comunale e proseguendo lungo il viale pedonale, raggiungiamo la Catedral da Sé, principale e antica Sede Episcopale della regione. A seguire, proseguendo per le stradine centrali della città, raggiungiamo la struttura dove è alloggiato il Mercadodos Lavradores, costruito nel 1941, dove si trova la vendita di fiori, frutta, verdura e pesce. Saremo accolti dalle fioriste, vestite con abiti tipici tradizionali e che vendono orchidee, estrelicias, anturium, e fiori secchi di tutti i colori e specie. All’interno, si raggruppano cesti con frutti esotici e verdure. Sempre all’interno del mercato, visiteremo la Praça do Peixe, dove possiamo osservare svariati tipi di pesce tipico di Madeira, come per esempio il tonno, l’espada (pesce nastro) ed il bodião. Al termine rientro in hotel per la cena e il pernottamento in hotel.

Giorno 6

Prima colazione in hotel.

In prima mattinata partenza dall’hotel per raggiungere la teleferica e trasferirci per via aerea alla località do Monte, dove sarà possibile visitare la chiesa omonima in cui riposa  Carlo Iº Imperatore d’Austria e soprattutto esplorare i famosi Giardini Tropicali, curati dalla Fondazione Berardo. Dopo aver effettuato la visita, torneremo in Funchal in pullman. Per chi lo desidera sarà possibile discendere con i famosi e unici “carros de vimes” (slitte di vimini), che percorrendo un percorso in discesa raggiungono il traguardo nella località di Livramento. Tornati in città si raggiunge una tipica “churrascheria”in Câmara de Lobos, dove potremmo avere il pranzo.                                                                                                Nel pomeriggio si raggiungerà Cabo Girão, il promontorio più alto d’Europa (580 mt.). Al termine della visita rientro in hotel.  Sarà possibile effettuare agevoli passeggiate per scoprire i sorprendenti paesaggi dell’isola, ricchi di specie botaniche in un tripudio di fiori e profumi.

Cena in locale tipico e pernottamento in hotel.

Giorno 7

Prima colazione in hotel.
Trasferimento in aeroporto e fine dei servizi.