GIARDINI D’ EUROPA

CONDIZIONI

LA QUOTA COMPRENDE

  • 5  notti presso hotel**** con un trattamento di pernottamento e prima colazione;
  • Tutte le cene;
  • Servizio di guida parlante italiano per tutta la durata del tour;
  • Bus a disposizione per l’intero tour;
  • Gli ingressi e le visite guidate ai giardini e ai monumenti menzionati nel tour;
  • Assistenza Promotuscia;
  • Assicurazione medico-bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Volo aereo;
  • Bevande ai pasti;
  • Facchinaggio in hotel;
  • Tassa di soggiorno in Hotel;
  • extra, mance e tutto quanto non espressamente menzionato nella voce “La quota comprende”.

HOTEL

  • Troyan Plaza Hotel – Sofia
  • Spa Hotel Calista – Starozagorski Bani
  • Ramada Plovdiv Trimodium – Plovdiv
  • Hotel Ramada Sofia – Sofia
ITINERARIO

LA BULGARIA E LE ROSE

Giorno 1

Arrivo all’aeroporto di Sofia nel tardo pomeriggio, incontro con la guida e partenza per Troyan. Sistemazione in hotel Troyan Plaza 4*.
Cena e pernottamento.

Giorno 2

Prima colazione e partenza per visitare il Monastero di Troyan. Proseguimento per la capitale medievale della Bulgaria – Veliko Tarnovo. Pranzo in ristorante. Visita del Monte Tzarevez e il quartiere degli artigiani. Visita del villaggio – museo di Arbanassi, un piccolo villaggio che ospitava le famiglie borghesi di Veliko Tarnovo. Qui si visitano la medioevale Chiesa della Natività, famosa per gli splendidi interni interamente affrescati, e la casa museo Kostanzaliev. Questo grande edificio venne costruito nel secolo XVIII da un ricco mercante turco della zona. Ancora oggi vi possono ammirare tutti gli arredi originali. Proseguimento verso la Valle delle Rose.

Sistemazione in hotel Calysta SPA 4* sup.

Cena e pernottamento.

Giorno 3

Prima colazione in hotel. Verso le 7.30 partenza per Kazanlak, la capitale della “Valle delle rose”. Al mattino si partecipa alla Festa popolare delle rose che si svolge direttamente nei campi dove si coltivano i famosi roseti. Nell’occasione si potranno ammirare gruppi di ragazzi e ragazze vestiti nei costumi tradizionali, che secondo tecniche tramandate dai secoli scorsi, raccolgono i preziosi petali. Alle ore 12 circa, nella piazza principale della città si svolge la Festa delle Rose considerata un evento di portata internazionale. Alla manifestazione, normalmente, vi partecipano anche le maggiori autorità politiche della Bulgaria. Dopo il pranzo, durante il quale si potrà degustare la famosa grappa “rosaliika” e la marmellata di rose, visita della famosa Tomba Tracia risalente a circa 4000 anni fa. Dopo aver visitato questo gioiello di inestimabile valore storico, si visiterà un laboratorio di prodotti cosmetici a base di olio di rosa. Di pomeriggio visita del centro storico di Plovdiv. Città vivace e cosmopolita, Plovdiv offre la possibilità di visitare un intero quartiere fatto di antichi edifici realizzati nello stile definito il “barocco di Plovdiv”. Seguendo le strade ciottolose che si sviluppano lungo questa collina si potranno ammirare le tante abitazioni che per decenni hanno ospitato le più importanti famiglie della città. Oggi, una di queste case, costruita nel 1847, ospita lo splendido Museo etnografico. A poca distanza si trova la chiesa SS. Costantino ed Elena costruita nel 1832. Visita dell’Anfiteatro romano (da fuori), considerato da molti il gioiello di Plovdiv, i resti del Teatro romano (III secolo) e la vecchia Moschea situati nella parte moderna della città.

Sistemazione all’Hotel Trimontium-Plovdiv 4* sup.

Cena e pernottamento.

Giorno 4

Prima colazione e partenza per visitare il Monastero di Bachkovo. Costruito nel 1083, questo monastero è conosciuto principalmente per l’originale forma architettonica e per i tesori e le collezioni di libri che custodisce. L’aspetto più interessante del complesso monastico è rappresentato dalla serie di affreschi che ricoprono interamente il monastero, la chiese e l’ossario. E’ considerato per importanza, il secondo monastero della Bulgaria. Partenza per Koprivshtiza. Visita del centro storico di questa cittadina che ospita alcune tra le più belle case storiche di tutta la Bulgaria. Ancora oggi, di queste case costruite interamente in legno tra il 1700 ed il 1800 ne esistono più di sessanta. Visita alla Chiesa della Vergine (Uspenie Bogirodichino) e due delle case – museo. Proseguimento verso Sofia.

Sistemazione in hotel Princess 4*

Cena e pernottamento.

Giorno 5

Prima colazione e trasferimento nella periferia della capitale per visitare la Chiesa di Boyana ed il Museo storico nazionale. Questa chiesa, inserita in un parco di alberi secolari, rappresenta uno straordinario ed unico esempio dell’architettura ecclesiastica medioevale dell’area balcanica. Costruita nel secolo X, presenta alcuni affreschi risalenti al secolo XIII che per la tecnica adottata costituiscono una anticipazione degli innovativi temi stilistico – esecutivi della grande pittura italiana. Proseguimento verso  il Monastero di Rila considerato il più importante monastero dei Balcani. Fondato nel secolo X, questo monastero ha rappresentato per secoli un fondamentale punto di riferimento culturale del Paese ed uno dei principali centri del Cristianesimo Ortodosso. Rappresenta. Pranzo in ristorante ospitato in un vecchio mulino ad acqua. Ritorno a Sofia.

In serata sarà prevista una cena con spettacolo folcloristico dal vivo.

Rientro in Hotel e pernottamento.

Giorno 6

Prima colazione.

Visita di Sofia, capitale della Bulgaria e una delle più belle capitali balcaniche dove si potranno ammirare la piazza Narodno Sabranie, dalla quale ha inizio il centro cittadino, che deve il nome all’edificio dell’Assemblea Nazionale in stile neoclassico del XIX secolo. La cattedrale Aleksander Nevski, voluta per commemorare la liberazione dal giogo turco da parte delle armate russe, che rappresenta,per le sue dimensioni, il più grande tempio ortodosso della penisola balcanica e la chiesa di Santa Sofia, uno dei più illustri monumenti bizantini della zona balcanica che mostra un raro esempio dell’architettura transitoria tra Occidente e Oriente. Visita della Chiesa cattolica “Beato Giovanni XXIII – Papa di Roma” di rito bizantino – slavo, inaugurata il 22 ottobre 2005.

Al termine della visita trasferimento all’aeroporto e fine dei servizi.